Le quattro (poco verosimili) alternative “low cost” a Philippe Coutinho

 Il passaggio di Philippe Coutinho al Barcellona ha sconvolto gli appassionati di ogni parte del mondo. Il trequartista brasiliano è stato acquistato alla cifra, complessiva di bonus, di 160 milioni di euro dal Liverpool. Un trasferimento che si preannunciava da molto tempo ed è stato concluso nelle prime battute di questo 2018: Coutinho è stato a lungo corteggiato dai Blaugrana ed è sempre stato un desiderio di Ernesto Valverde, sin dal suo arrivo sulla panchina della squadra catalana.

uuy
Una grafica figa trovata sul web per ringiovanire il pezzo

La somma sborsata per il cartellino del brasiliano ha scosso la maggior parte degli italiani, considerato l’apporto minimale dato da Coutinho all’Inter nei suoi tre anni di permanenza nerazzurra. Il giocatore ammirato con la maglia dei Reds è di tutt’altra fattura: un elemento conscio delle proprie abilità e certamente più determinato, che è stato abile a sfruttare immediatamente la fiducia concessagli.

 

Il tecnico Jürgen Klopp dovrà sopperire ad un’assenza importante, poiché l’ex Espanyol è un elemento veramente duttile: abile a giocare dietro le punte o sulla corsia esterna. Inoltre è stato talvolta inserito in un centrocampo a tre dai connotati estremamente offensivi. In questo articolo ho tentato di delineare quattro alternative low cost a Philippe Coutinho, considerato che parte del gruzzolo arrivato nelle casse della selezione della Merseyside è stata impiegata per acquistare Virgil van Dijk.

 

Lo sgarbo: Memphis Depay (Olympique Lyonnais)

Valore di mercato: 19 milioni di euro[1]

Il giocatore non necessità di eccessive presentazioni: Depay è il classico esterno d’attacco “moderno”, ovvero capace di rientrare sul proprio piede favorito per andare alla conclusione. L’ala olandese è dotata di un’innata velocità ed è abile a sfruttare la profondità. I dubbi che si possono nutrire a proposito di questo giocatore non sono prettamente di natura tecnica, bensì comportamentale. L’ex PSV Eindhoven accusa soventemente di cali di concentrazione durante la stagione e durante la gara, inoltre ha un carattere parecchio competitivo e focoso che lo porta a scontrarsi facilmente con il proprio tecnico e compagni di squadra.

Olympique Lyonnais v Olympique de Marseille - Ligue 1
«Sì, vengo a Liverpool perché mi piace la scena rap locale »

La Francia ha sicuramente giovato al ragazzo, cresciuto nelle giovanili dello Sparta Rotterdam: il ventitreenne ha sfoggiato la sua miglior stagione – fuori dai Paesi Bassi – sino ad ora con dieci reti e sette assist in venticinque partite. Bruno Génésio sta compiendo un ottimo lavoro mentale sul talento del Lione, limandone i limiti mentali e motivandolo in continuazione. Jürgen Klopp può completare questo lavoro facendo leva sul sentimento di rivalsa di Memphis nei confronti della propria ex squadra: il Manchester United, per inciso i rivali storici dei Reds. È necessaria una nuova ala olandese per incendiare Anfield Road dopo il ragazzo biondo con il numero diciotto, ovvero Dirk Kuijt.

 

Il solito: Dušan Tadić (Southampton)

Valore di mercato: 15 milioni di euro

Il trequartista serbo è lontano dai fasti del suo arrivo in Inghilterra, ma è certamente uno dei calciatori più importanti della selezione di Mauricio Pellegrino. Risulta complicato pensare che la selezione dell’Inghilterra meridionale si posso privare di un altro leader, dopo il sopracitato addio di Virgil van Dijk, ma i buoni rapporti fra Liverpool e Southampton possono agevolare le trattative. Infatti qualcuno, anticipandomi, ha già fatto dell’ironia al riguardo. Tadić costa relativamente poco, poiché è in un momento di appannamento ed inoltre ha ventinove anni: in un’ottica del colmare la casella mancante è per certi versi perfetto. È un calciatore che conosce il campionato, inoltre può giocare con disinvoltura da ala sinistra e trequartista. Il Liverpool, in tal senso, non sprecherebbe milioni su una trattativa incerta e potrebbe utilizzarli con maggiore brillantezza nella sessione di mercato estiva.

2187631-45709970-2560-1440
Dušan Tadić è elegante a prescindere

Dušan Tadić è un ottimo regista avanzato che fa delle aperture e cambi gioco il proprio pane quotidiano, proprio per queste caratteristiche è l’ideale per il gioco verticale del tecnico dei Reds. Inoltre il serbo aggiunge una buona conclusione dalla distanza ed abilità dai calci piazzati, ovvero una freccia in più nella faretra di Jürgen Klopp.

Il ritrovabile: Felipe Anderson (SS Lazio)

Valore di mercato: 25 milioni di euro

Il giocatore della Lazio proviene da un lungo infortunio agli adduttori che ha precluso questo avvio di stagione, facendogli saltare circa una ventina di partite. Nel finale del 2017 ha giocato una serie di scampoli di gara, trovando la rete, e confermando il suo graduale recupero. La Lazio di Simone Inzaghi punta fortemente sul trequartista brasiliano, seppur abbia espresso il proprio talento a sprazzi. Un talento al quale sono state “tarpate le ali” per necessità tattiche: l’adattamento a tornante di un centrocampo a cinque su tutte. Al di là delle necessità tattiche del tecnico biancoceleste, Felipe Anderson dovrà far fronte all’esplosione di Luis Alberto. Lo spagnolo ha reso decisamente più sacrificabile l’ex Santos e potrebbe far aprire con più facilità la cara bottega di Claudio Lotito.

Felipe+Anderson+SS+Lazio+Pre+Season+Training+_tiVE62y5MVl
Felipe Anderson sorride alla possibilità di non dover fare più il tornante nella sua vita

Anderson può dare al Liverpool abilità nello stretto, persa con l’addio di Coutinho, superiorità numerica, velocità e soprattutto lucidità nella parte conclusiva dell’azione. Felipe Anderson schierato da esterno alto può garantire una decina di reti a campionato, beneficiando del 4-3-3 dei Reds può incrementare il proprio bottino. È un esterno diverso da Salah e Mané, certamente più abili nella corsa e nel sfruttare la profondità, rispetto a Felipe, più abile nell’uno contro uno. Inoltre, come sopracitato, quando chiamato in causa può svolgere il ruolo di tornante offensivo di un centrocampo che si appoggia ad una difesa a tre. Felipe Anderson rappresenta un’alternativa stuzzicante per Jürgen Klopp. In ultima battuta non si può omettere di dire che Felipe Anderson è sempre dannatamente bello.

 

Il drink esotico: Hirving “El Chucky” Lozano (PSV Eindhoven)

Valore di mercato: 15 milioni di euro

Soprannominato “El Chucky” a causa del volto che ricorda la bambola de La Bambola Assassina, Hirving Lozano si sta prendendo la scena in Eredivisie. Il suo PSV guida la classifica della massima serie olandese grazie al proprio contributo: l’ex Pachuca è capocannoniere del campionato con undici reti. Lozano è un’ala che gioca a sinistra, di piede destro, abile a rientrare sul proprio piede favorito ed andare alla conclusione. Inoltre è un accorto uomo assist, poiché sono quattro le assistenze in Eredivisie. Fra le quattro alternative proposte, Lozano è certamente quella più cara: l’Arsenal ha bussato alla porta del PSV Eindhoven ed i Boeren hanno domandato una cifra che si aggira attorno ai cinquanta milioni. La selezione brabantina intende far fruttare appieno i dieci milioni di euro spesi in estate per il ventiduenne messicano.

June 11 2017 Mexico City DF Mexico Mexico City Mexico Sunday June 11 2017 Hirving Lozano
Lozano che fa qualcosa, ma non sa nemmeno lui cosa

Lozano rappresenta una pista stuzzicante perché appare come un esterno perfetto per il Liverpool: abile nello sfruttare la profondità, ma brillante in fase di rifinitura. A campo aperto il messicano è devastante e, data la giovane età, Jürgen Klopp può plasmare a proprio volere. I dubbi sono molteplici, poiché solo dopo sei mesi nei Paesi Bassi, l’approccio con la Premier League inglese può essere devastante in accezione negativa. Inoltre l’ultimo wonderkid messicano osservato in Inghilterra, ovvero “El Chicarito” Hernandez, ha dimostrato notevole fatica ad imporsi nel contesto britannico con la maglia del Manchester United. Lozano, a differenza dei sopracitati, non offre una spiccata duttilità: è un’ala pura che non può agire da trequartista, ma le doti dimostrate nei Paesi Bassi lo candidano come un possibile crack calcistico.

 

 

Cattura
Fonte: http://www.whoscored.com

[1] Tutte le valutazioni di mercato fanno riferimento al sito web: www.transfermarkt.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...